Un evento rivolto a tutto il pubblico sensibile e interessato alla natura e alla conoscenza delle realtà produttive del latte e formaggio.

info@caseificiagricoli.it

Seguiteci:

COSA SIGNIFICA DEGUSTARE UN FORMAGGIO

L’assaggio parte dal senso della VISTA che riguarda sia l’aspetto esterno della forma che la pasta casearia. Il formaggio non dovrà presentarsi esternamente poco curato con spaccature o con croste viscide o colorazioni poco gradevoli. La “bruttezza” o “scarsa estetica” dell’esterno del formaggio non deve essere scambiata per l’artigianalità tipica delle produzioni casearie di azienda agricola. Per quanto riguarda la pasta del formaggio, ad esempio la presenza di occhiature di piccola dimensione (punta di spillo) molto diffuse su tutta la superficie, può far ipotizzare una scarsa attenzione all’igiene o della produzione del latte o della trasformazione in formaggio.

Successivamente si continua con il senso del TATTO, anche se questo si percepirà meglio come “Tatto in bocca” al momento della masticazione.

Di seguito si prosegue con il senso dell’OLFATTO. I formaggi possono avere differenti odori / aromi a partire dal semplice odore di latte o panna dolce, sino a sentori di fruttato o tostato anche molto complessi. Quando si procede alla valutazione olfattiva del formaggio è bene avvicinare per 4-5 secondi il formaggio alle narici per poi allontanarlo di alcuni centimetri e ripetere la sequenza 2-3 volte, meglio ancora se si spezza a metà la porzione in assaggio davanti al proprio naso in modo da liberare al momento le parti volatili imprigionate nella pasta.

Infine si procede alla parte più interessante dell’assaggio ovvero quella legata al senso del GUSTO. Si mette quindi in bocca il formaggio in modo da valutare sia il Gusto che il Tatto ovvero la struttura della pasta nella reazione alla masticazione. I Sapori principali sono Dolce, Acido, Salato e Amaro, presenti con differenti gradi di intensità e composizione. Ricordiamo che per quanto riguarda l’Amaro, quasi sempre la presenza di un retrogusto amaro di intensità sufficientemente percepibile è da considerarsi come un difetto gustativo.

BUON VIAGGIO

DI SEGUITO I CASEIFICI CHE NEI GIORNI DELL'OPEN DAY PROPORRANNO UNA DEGUSTAZIONE GUIDATA

CAMPANIA

FRIULI - VENEZIA GIULIA

LAZIO

LIGURIA

LOMBARDIA

MARCHE

  • Lai 14/09 e 15/09 – ore 11.00
  • Fontegranne 14/09 e 15/09 – ore 11.30 e ore 17.00

PIEMONTE

SARDEGNA

TOSCANA

UMBRIA

VALLE D'AOSTA

ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON:

casare_casari

SI RINGRAZIA:

PARTNERS:

CON IL PATROCINIO DI:

abruzzo-parco
parco-val-grande-2019
cilento
farmcheese
foodbiz
unimc

PARTNERS TECNICI:

berti
2c-inox
feba
sifa
essequattro
tiberi

MEDIA PARTNERS: